Gli Speakers

Classe ‘86, dottore in marketing. Nel 2012 ha fondato con altri 5 scalmanati Brainpull di cui è direttore creativo: un’agenzia di Marketing che ingloba tutte le principali competenze specifiche nel settore, con un organico di quasi 30 giovani professionisti. Dal 2015 è co-founder di Pescaria, il primo fast food di pesce pugliese, nel 2016 approdato a Milano dove ora ha due store, ma che mira ad espandersi ancora nelle principali città italiane. Negli ultimi anni è diventato portavoce nell’Advisory Board dell’Accademia del Panino Italiano.
Il suo modo di comunicare è dirompente e allo stesso tempo semplice, fatto di analisi e osservazione di mercato accurate, quantità e qualità, forma e contenuto. Perché il marketing, quello vero, comincia dai numeri e porta dritto all’esecuzione di una buona idea.

Classe ‘86, dottore in marketing. Nel 2012 ha fondato con altri 5 scalmanati Brainpull di cui è direttore creativo: un’agenzia di Marketing che ingloba tutte le principali competenze specifiche nel settore, con un organico di quasi 30 giovani professionisti. Dal 2015 è co-founder di Pescaria, il primo fast food di pesce pugliese, nel 2016 approdato a Milano dove ora ha due store, ma che mira ad espandersi ancora nelle principali città italiane. Negli ultimi anni è diventato portavoce nell’Advisory Board dell’Accademia del Panino Italiano.
Il suo modo di comunicare è dirompente e allo stesso tempo semplice, fatto di analisi e osservazione di mercato accurate, quantità e qualità, forma e contenuto. Perché il marketing, quello vero, comincia dai numeri e porta dritto all’esecuzione di una buona idea.

Agostino Petroni, nato a Trani nel 1991, è  un Gastronomo pugliese formatosi alla  Bocconi e all’Università di Scienze gastronomiche di Slow Food. Debutta a maggio 2018 nel mondo della scrittura con “Memoria Nueva – Storie di guardiani della terra”, al quale è associato un omonimo documentario di prossima uscita. Libro e documentario si basano sui quattro mesi che trascorre vivendo in tre comunità indigene del Sudamerica: essi sono un susseguirsi di incontri e scoperte sotto il sole del deserto colombiano o tra i resti sconcertanti di una città maya inghiottita dalla foresta. Partito per documentare storie di resilienza gastronomica, il giovane viaggiatore si trova a percorrere terre che sono confini vertiginosi, dove la civiltà contemporanea lambisce, ora insidiandolo ora rifuggendolo, il tempo immemore che impregna di sé luoghi e destini rimasti ai margini della “società globale”. E mentre con freschezza e discrezione annota lezioni da poter riportare a casa, Agostino si spoglia di ogni certezza precostituita e per ritrovare l’indigeno che è in lui. Infatti, tornato in Puglia, fonda insieme ad alcuni amici “Save the Olives ONLUS”, con la quale è impegnato attualmente nella lotta alla xylella fastidiosa, il batterio che sta uccidendo gli ulivi pugliesi.

Globetrotter, travel blogger e scrittrice freelance, Manuela ama immortalare e reinterpretare con la fotografia e le parole ogni luogo che visita. Il percorso nel mondo del turismo è iniziato nel gennaio 2013 con l’apertura del blog
Pensieri in Viaggio. Uno spazio virtuale che, in pochi anni, è divenuto uno dei blog più seguiti e amati in Italia. Da allora la passione si è trasformata in un lavoro a tempo pieno: oggi Manuela è una blogger professionista e collabora costantemente con enti del turismo, tour operator e aziende legate  direttamente al mondo dei viaggi. Ha collaborato come scrittrice freelance con Elle, Vanity Fair, Skyscanner ed è stata menzionata da numerose testate italiane tra i travel blogger più influenti in Italia. A maggio 2016 è stato pubblicato il suo primo libro: “La mia Thailandia”. Un’opera che descrive la passione dell’autrice per la cosiddetta terra del sorriso. Trascorre più notti in hotel che a casa ma, pur viaggiando continuamente, il grande amore di Manuela resta sempre e solo uno: la sua Puglia.

Globetrotter, travel blogger e scrittrice freelance, Manuela ama immortalare e reinterpretare con la fotografia e le parole ogni luogo che visita. Il percorso nel mondo del turismo è iniziato nel gennaio 2013 con l’apertura del blog
Pensieri in Viaggio. Uno spazio virtuale che, in pochi anni, è divenuto uno dei blog più seguiti e amati in Italia. Da allora la passione si è trasformata in un lavoro a tempo pieno: oggi Manuela è una blogger professionista e collabora costantemente con enti del turismo, tour operator e aziende legate  direttamente al mondo dei viaggi. Ha collaborato come scrittrice freelance con Elle, Vanity Fair, Skyscanner ed è stata menzionata da numerose testate italiane tra i travel blogger più influenti in Italia. A maggio 2016 è stato pubblicato il suo primo libro: “La mia Thailandia”. Un’opera che descrive la passione dell’autrice per la cosiddetta terra del sorriso. Trascorre più notti in hotel che a casa ma, pur viaggiando continuamente, il grande amore di Manuela resta sempre e solo uno: la sua Puglia.

A contatto con la creatività digitale da oltre 20 anni, si è laureato all’accademia di belle arti di Napoli, dove oggi è docente del corso di web design. Nel 1997 fonda “Geko” una piccola new media agency che è divenuta, nel tempo, il suo terreno di sperimentazione. Grazie al progetto Adobe Guru, segue particolarmente da vicino il design, la metodologia e la progettazione di UI e gli strumenti Adobe per realizzarli. La sua attività di docente lo ha portato al Politecnico di Milano e in varie Accademie di belle Arti in Italia. Come autore collabora con l’enciclopedia Treccani, InSide e l’editore Il Sole 24 ORE.
In tempi recenti viene sempre più coinvolto come speaker a eventi nazionali ed internazionali che, anche quest’anno, avranno come culmine il più autorevole evento internazionale sulla creatività: Adobe MAX (Los Angeles, CA – USA).

Massimo Zortea è avvocato cassazionista, specializzato in diritto e gestione ambientale, co-fondatore di SAFE GREEN Studio Legale Ambientale, con sedi a Roma, Bari, Trento (www.safegreen.it). Esperto di cooperazione internazionale, in particolare ambientale, ha 27 anni di esperienza all’attivo.
Ha effettuato missioni e tenuto conferenze in 50 Paesi (fra cui alle COP10 di Nagoya, COP11 di Hyderabad, COP12 di Pyeongchang, COP13 di Cancún, COP14 di Sharm El Sheikh della UNCBD) in Europa occidentale ed orientale, Africa, Asia, America Latina. È docente a contratto presso l’Università di Trento (Unitrento), Cattedra UNESCO in Ingegneria per lo Sviluppo Umano e Sostenibile, dove tiene i due corsi Metodi di Cooperazione allo Sviluppo e Gestione Partecipata dei Progetti e Progettazione dello sviluppo con integrazione ambientale, nel corso di Laurea magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, ma aperti a studenti di tutti i dipartimenti e discipline. 

Massimo Zortea è avvocato cassazionista, specializzato in diritto e gestione ambientale, co-fondatore di SAFE GREEN Studio Legale Ambientale, con sedi a Roma, Bari, Trento (www.safegreen.it). Esperto di cooperazione internazionale, in particolare ambientale, ha 27 anni di esperienza all’attivo.
Ha effettuato missioni e tenuto conferenze in 50 Paesi (fra cui alle COP10 di Nagoya, COP11 di Hyderabad, COP12 di Pyeongchang, COP13 di Cancún, COP14 di Sharm El Sheikh della UNCBD) in Europa occidentale ed orientale, Africa, Asia, America Latina. È docente a contratto presso l’Università di Trento (Unitrento), Cattedra UNESCO in Ingegneria per lo Sviluppo Umano e Sostenibile, dove tiene i due corsi Metodi di Cooperazione allo Sviluppo e Gestione Partecipata dei Progetti e Progettazione dello sviluppo con integrazione ambientale, nel corso di Laurea magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, ma aperti a studenti di tutti i dipartimenti e discipline.

Luca Carbonelli, classe 1982. Imprenditore di seconda generazione, esperto di Marketing ed ecommerce, con particolare preparazione nella gestione della piattaforma Amazon.
Dal 2004 gestisce l’azienda di famiglia, la Torrefazione Carbonelli s.r.l. di cui è fautore della trasformazione digitale che le ha permesso di imporsi nel mercato online come punto di riferimento del made in italy nel settore food & beverage. È consulente esterno in gestione aziendale; marketing e comuniaczione; ecommerce, Amazon. Effettua corsi di formazione in management delle pmi, maketing, digital marketing, e-commerce, gestione della piattaforma Amazon. Impegnato nel sociale, è stato per 5 anni vice presidente del gruppo giovani della CNA (confederazione
nazionale artigianato).

Valentina Stinga, classe 1989, da giovanissima lascia Sorrento e si trasferisce a Milano per Laurearsi alla Bocconi, specializzandosi in Marketing Management. Il richiamo della terra e del mare che porta tatuati nel cuore e sulla pelle è troppo forte per resistere e così decide di rientrare nella sua Sorrento! Decide, dopo varie peripezie di iniziare a vivere nella terra di famiglia la sua più grande avventura: l’impresa agricola!      

Il ritorno al sud di Valentina è un ritorno alle “radici”: le radici che ci legano alla nostra terra, che permettono a noi e alle nostre piante di non volare via e di crescere nel sole meraviglioso del sud. Con questo progetto ha deciso di tornare alle cose semplici, partendo dai semi, per restituire alla terra che ci ha fatto crescere l’amore, la dedizione e soprattutto la passione. Nella splendida cornice della Penisola Sorrentina coltiva verdure insieme ad un ideale di semplicità e ritorno alle origini.

Valentina Stinga, classe 1989, da giovanissima lascia Sorrento e si trasferisce a Milano per Laurearsi alla Bocconi, specializzandosi in Marketing Management. Il richiamo della terra e del mare che porta tatuati nel cuore e sulla pelle è troppo forte per resistere e così decide di rientrare nella sua Sorrento! Decide, dopo varie peripezie di iniziare a vivere nella terra di famiglia la sua più grande avventura: l’impresa agricola!      

Il ritorno al sud di Valentina è un ritorno alle “radici”: le radici che ci legano alla nostra terra, che permettono a noi e alle nostre piante di non volare via e di crescere nel sole meraviglioso del sud. Con questo progetto ha deciso di tornare alle cose semplici, partendo dai semi, per restituire alla terra che ci ha fatto crescere l’amore, la dedizione e soprattutto la passione. Nella splendida cornice della Penisola Sorrentina coltiva verdure insieme ad un ideale di semplicità e ritorno alle origini.

Rosario Nasca  e’ un ingegnere italiano che  vive nei Paesi Bassi dal 1986 dove  è il responsabile dell’ufficio per la sicurezza spaziale presso il Centro Tecnologico della Agenzia  Spaziale Europea ( ESA) di Noordwijk. Le  sue responsabilità’ includono la  sicurezza degli astronauti della  Stazione Spaziale Internazionale, la protezione  dei pianeti da contaminazione causate da sonde  spaziali , il controllo e limitazione degli effetti dei  detriti spaziali , la sicurezza relativa al rientro in atmosfera  di oggetti spaziali e la sicurezza dell’ uso di sorgenti nucleari nelle  missioni spaziali.

Valentina Tafuni nasce ad Acquaviva delle Fonti 26 anni fa, in anticipo, con l’impazienza di chi vuole scoprire il mondo. Si laurea in Lettere Moderne all’Università di Bari con una tesi sulla poesia di Pietro Ingrao. Dopo uno stage al Parlamento Europeo, dove tratta il contrasto agli estremismi e alla xenofobia, torna in Italia e decide di iscriversi alla magistrale in Studi Internazionali presso L’Orientale di Napoli. Declina così anche negli studi il suo attivismo. Da giovane ambasciatrice di una ong avente come scopo la lotta alla povertà estrema, porta i temi globali nelle scuole e nelle istituzioni.

Valentina Tafuni nasce ad Acquaviva delle Fonti 26 anni fa, in anticipo, con l’impazienza di chi vuole scoprire il mondo. Si laurea in Lettere Moderne all’Università di Bari con una tesi sulla poesia di Pietro Ingrao. Dopo uno stage al Parlamento Europeo, dove tratta il contrasto agli estremismi e alla xenofobia, torna in Italia e decide di iscriversi alla magistrale in Studi Internazionali presso L’Orientale di Napoli. Declina così anche negli studi il suo attivismo. Da giovane ambasciatrice di una ong avente come scopo la lotta alla povertà estrema, porta i temi globali nelle scuole e nelle istituzioni.

Dopo un’adolescenza vissuta a stretto contatto con i più bisognosi, dal 2005 Luca Fortunato ha intrapreso un viaggio, senza soluzione di continuità, incentrato sull’assistenza del prossimo. Prima un’esperienza in Africa e dal 2008 al 2014 il ruolo di responsabile di una casa di accoglienza in Piemonte, luogo di conforto e assistenza per donne vittime di tratta e sfruttamento, anche con bambini. Da settembre 2014 responsabile della “Capanna di Betlemme” di Chieti, casa di accoglienza aperta 24 ore su 24, nata da un’intuizione di Don Oreste Benzi.

Gianluca Daluiso ha 26 anni ed è cresciuto a Riccione. A 16 anni ha iniziato a scrivere per i quotidiani locali, e dal 2013 collabora con “Il Fatto Quotidiano”. Dopo una prima esperienza in una radio locale, dal 2014 è passato alla conduzione del programma “Mai stati meglio” su Rai Radio 2. Nel 2016 è uscito il suo primo libro, “Cambiare il paese per non dover cambiare paese”, scritto in collaborazione con Dario Fo, Roberto Saviano, Milena Gabanelli ed altri. Un libro dove si parla della cosiddetta “fuga di cervelli”, ovvero di giovani che si sentono costretti ad andare all’estero perché non vedono un proprio futuro possibile in Italia. Dal 2018 conduce un programma web su skuola.net (primo sito d’informazione per ragazzi) dove ha come ospiti in studio i principali protagonisti dell’attualità e del mondo social.

Gianluca Daluiso ha 26 anni ed è cresciuto a Riccione. A 16 anni ha iniziato a scrivere per i quotidiani locali, e dal 2013 collabora con “Il Fatto Quotidiano”. Dopo una prima esperienza in una radio locale, dal 2014 è passato alla conduzione del programma “Mai stati meglio” su Rai Radio 2. Nel 2016 è uscito il suo primo libro, “Cambiare il paese per non dover cambiare paese”, scritto in collaborazione con Dario Fo, Roberto Saviano, Milena Gabanelli ed altri. Un libro dove si parla della cosiddetta “fuga di cervelli”, ovvero di giovani che si sentono costretti ad andare all’estero perché non vedono un proprio futuro possibile in Italia. Dal 2018 conduce un programma web su skuola.net (primo sito d’informazione per ragazzi) dove ha come ospiti in studio i principali protagonisti dell’attualità e del mondo social.